/pages/accordo_multilateralem260 Accordo Multilaterale M260
Lingua:
Cerca: 
 Home
 Azienda
 Calendario Corsi
 Corsi Merci Pericolose
 Corsi Sicurezza Aerea
 Spedizioni Merci Aeree
 Corsi Trasporto Aereo
 Corsi Aeroporti Terminal
 Corsi Aeroporti Piazzale
 Safety Management System
 Corsi Sicurezza Lavoro
 Corsi Security
 Formazione Finanziata
 Servizi di Consulenza
 Prodotti
 X-ray e Metal Detector
 M@il diretta
 Contatti
 Partners
 Riferimenti Normativi
 Norme Sicurezza Aerea
 Norme Safety Aerea
 Norme Trasporto via aerea
 Norme Trasporto su strada
 Norme Trasporto via mare
 Norme Trasporto vie nav.
 Norme Trasporto ferrovia
 Normativa Aeronautica
 Blog
 Archivio News
 Archivio Newsletters
 Presentazione candidature
 Note ai Servizi e Privacy
Accordo MultilateraleM260
Documento Descrizione

Accordo Multilaterale ADR M260


in formato .pdf scaricabile

Luglio 2013, firma dell'Italia dell'Accordo Multilaterale ADR M260 per sostanze che presentino rischio di asfissia quando trasportate.

In deroga alle disposizioni delle sottosezioni 5.5.3.6 e 5.5.3.7 dell‘ADR, i colli e i container contenenti sostanze che durante ii trasporto comportano il rischio di asfissia devono soddisfare queste disposizioni:
Le sottosezioni 5.5.3.6 e 5.5.3.7 si applicano solo nel caso in cui sussista un concreto rischio di asfissia in veicoli o grandi container.
Spetta ai diretti interessati valutare questo rischio, tenendo in considerazione i rischi presentati dalle sostanze usate per la refrigerazione o il condizionamento, la quantità di sostanze da trasportare, la durata del viaggio e i tipi di contenitori da usare.
Come regola, si ritiene che gli imballaggi contenenti ghiaccio secco (UN 1845) come refrigerante non comportino tale rischio.

L'accordo scade il 31 dicembre 2014
ed è valido per il trasporto nel territorio dei Paesi firmatari il medesimo M260.